Fitness

Un’illuminazione per perdere peso!

Ieri sera conducevo un gruppo di una ventina di persone per dimagrire con il potere della mente. Era il secondo incontro e la settimana prima avevo giusto introdotto i concetti e dato le indicazioni di massima, raccomandando alle persone di iniziare a pensare a se stesse in modo diverso.

In apertura di serata ho fatto un giro di tavolo, chiedendo ai partecipanti di condividere eventuali esperienze fatte nella settimana. Una signora mi ha detto di aver avuto una sorta di illuminazione pensando a se stessa “come se avesse giò raggiunto l’obiettivo”. Mi ha raccontato che immaginando di avere già il corpo che avrà quando avrà raggiunto il suo giusto peso, ha cominciato a provare sensazioni positive e di energia. Ha cominciato “per la prima volta a sentirsi magra” e aquel punto l’obiettivo di perdere peso è diventato “raggiungibile”.

Quasi automaticamente, vedendosi e sentendosi magra ha cominciato a comportarsi come se già lo fosse. E ha notato ad esempio la facilità a fare a meno di spuntini non per fame durante la giornata. Di mangiare più lentamente ponendo attenzione al gusto di ogni cibi. Ad ascoltare il proprio stomaco e a chiedersi “ho veramente fame in questo momento?”

Eh sì, ogni volta che tengo un corso ancora mi stupisco di quanto anche solo una spiegazione introduttiva possa scatenare dei cambiamenti. Chissà cosa succederà questa settimana dopo che abbiamo ripreso i 7 passi per dimagrire e abbiamo introdotto i livelli logici di pensiero. E smascherato tante false credenze non funzionali che creano incredibili autosabotaggi , legittimando di fatto una condotta che sicuramente impedisce il raggiungimento dei risultati.

Eh sì, imparare a immaginarsi già con il risultato raggiunto, calandosi pienamente nella parte, è già metà dell’opera.

Come ti senti? Che vestito indossi? come te lo senti? e che sensazione provi ad essere in forma davanti agli altri? cosa ti dicono, che complimenti ti fanno? e con questa consapevolezza come ti comporti davanti ai manicaretti di capodanno?

Ricorda: l’immaginazione vivida o anticipazione mentale è l’arma più potente della nostra mente.
Buona giornata

Psicologia

Il vero segreto del successo: Disciplina

Motivatori, Coach, Guru, Formatori, chiunque tra questi insisterà sul fatto che per avere successo nella vita, ma anche solo per raggiungere un obiettivo, superare un esame, trovare un lavoro, occorre una ferrea disciplina.

Nella vita ti può andare di culo qualche volta (il culo insieme alla disciplina è sicuramente un buon ingrediente per la riuscita), la società odierna ci ha insegnato che tutti possiamo avere il nostro giorno di gloria ed arrivare sulla cresta dell’onda … ll problema credetemi non è arrivare lassù, il problema semmai è cavalcare l’onda e restarci, e questo senza disciplina non può accadere!

Quanti sportivi raggiungono la vetta troppo in fretta (li cito ad esempio solo perché lo sport è una di quelle categorie in cui, più che in altri ambiti senza la disciplina sei fuori dai giri anche se hai talento da vendere), per poi sparire più in fretta della cometa di Halley … e tra questi gli esempi di persone molto talentuose fioccano! Paradossalmente è più probabile avere successo e cavalcare l’onda se si ha una ferrea disciplina piuttosto che un talento fuori dal comune.

Ok tutto vero, ma quello che i vari motivatori, coach, ecc non dicono è quanto sia difficile mantenere una ferrea disciplina su un qualsiasi progetto, è una vera e propria impresa … ma questo semplice e banalmente fastidioso consiglio è il vero segreto del successo: Uomini e donne là fuori, se volete raggiungere un obiettivo non basta il talento, a volte neanche serve! E ve lo scrive non una persona che ha conseguito un successo stabile, ma proprio una persona a cui dicono che il talento non manchi ma manca appunto una ferrea costanza; una della tante vittime della mancanza di disciplina!!!

Quindi: dovete preparare un esame? Non studiate l’ultima settimana (come chi scrive, ma chissà quanti tra i lettori si riconoscono) per poi sperare di azzeccare le domande giuste, preparate un programma e qualsiasi cataclisma o figata accada (la vicina di appartamento carina che ti invita fuori per un caffè, un mega torneo di PES con gli amici o i saldi all’80% da Luis Vuitton) R-I-S-P-E-T-T-A-T-E-L-O a costo della vita!

Volete dimagrire? Non esistono pastiglie miracolose o aggeggi pubblicizzati su Mediashopping che ti fanno perdere peso in 3 giorni, esistono solo tre cose: CIBO SANO, ATTIVITA’ FISICA E DISCIPLINAAAAA!

Scrivo questo articolo perché di errori ne ho fatti tanti (e ne farò) … e quel poco che ho imparato e voglio condividere con voi sono alcune “semplici” (in realtà non lo sono affatto) regole:

  • Alzati presto la mattina;
  • Rispetta il programma per almeno 21 giorni (pare che sia il tempo necessario per” installare nel nostro Software” un’abitudine);
  • Premiati alla fine di ogni giorno ed al raggiungimento dell’obiettivo, ma occhio … non troppo!
  • Assolutamente vietate le scorciatoie, accorciare i processi per abitudine è il killer numero uno dei tuoi progetti;
  • Lotta con tutta la forza che hai contro la pigrizia (killer numero due)
  • Se fallisci rialzati SEMPRE ed in fretta (è sugli errori che si costruiscono gli obiettivi)
  • Ed infine l’ultima, la più importante regola, il VERO SEGRETO DEL SUCCESSO (dal superare un esame all’università al vincere le olimpiadi): DISCIPLINA DISCIPLINA DISCIPLINA, a qualsiasi costo, qualunque cosa accada …

Che la forza sia con voi.